skip to Main Content
blank

Come sostituire un rubinetto che perde

Come sostituire un rubinetto che perde

Sostituire rubinetto che perde

 Sostituire rubinetto che perde

Sostituire un rubinetto che perde non è troppo difficile. Puoi sostituire un rubinetto da solo con gli strumenti giusti e un paio d’ore di lavoro. Impara come. Hai un rubinetto che non smette di gocciolare anche dopo aver provato a ripararlo?

O forse uno che continua a dover essere riparato più e più volte? Speri solo di aggiornare rapidamente e facilmente l’aspetto della tua cucina o del tuo bagno? Sostituire il tuo rubinetto potrebbe essere la risposta.

Sostituire un rubinetto non è difficile. Puoi sostituire un rubinetto da solo con gli strumenti giusti e un paio d’ore di lavoro. Segui questi passaggi per sostituire un rubinetto in cucina o in bagno.

Metti insieme i tuoi strumenti e materiali

Probabilmente dovrai fare più di un viaggio al negozio di ferramenta per ottenere tutto il necessario per cambiare il rubinetto, quindi pianifica di fare questo lavoro idraulico fai-da-te mentre il negozio è aperto. Avrai bisogno:

  • Una chiave inglese regolabile o un set di chiavi aperteUna chiave a tubo
  • Pinze di bloccaggio
  • Una chiave per lavabo
  • Un mini tagliatubi
  • Tubi di alimentazione

Valvole di chiusura, se il tuo lavandino non le ha già

  • Un cacciavite regolabile
  • Occhiali di sicurezza
  • Una lampada frontale
  • Un cuscino su cui sdraiarsi sotto il lavello
  • Un secchio per raccogliere l’acqua che cade dallo scarico
  • Stracci per pulire
  • Un nuovo rubinetto e, per i lavelli da cucina, un nuovo gruppo spruzzatore
  • Nastro da idraulico in teflon

Chiudere l’acqua all’impianto

Una volta che hai riunito tutti i tuoi materiali, puoi chiudere l’acqua all’impianto e iniziare. Assicurati di spegnere anche tutte le prese elettriche sotto il lavandino. Se hai delle valvole di intercettazione sotto il lavandino, puoi usarle per chiudere l’acqua all’impianto, ma assicurati di testare il lavandino prima di iniziare a smontarlo per assicurarti che le valvole funzionino ancora. Se sono andati a male, potrebbe essere necessario sostituirli, e se il tuo dispositivo non ha ancora le valvole di intercettazione, questa è una grande opportunità per installarli.

Rimuovere il vecchio rubinetto

Vai sotto il lavandino e usa una chiave regolabile o una chiave aperta per staccare le linee di alimentazione dove si attaccano alle valvole di intercettazione dell’acqua. Se le valvole filtrano mentre sono spente, è necessario chiudere l’acqua a tutta la casa e sostituirle. Tieni fermo il tubo dell’acqua mentre allenti i tubi di alimentazione, in modo da non danneggiare i collegamenti idraulici nelle pareti.

Quindi, rimuovere le linee di alimentazione dal rubinetto. Probabilmente dovrai sdraiarti sotto il lavandino e potresti dover usare la chiave del lavabo per raggiungere i dadi di fissaggio che fissano il rubinetto al lavandino. Puoi anche usarlo per rimuovere il dado che collega il tubo dello spruzzatore al deviatore, oppure puoi anche tagliare il tubo con il tagliatubi se sei sicuro che non utilizzerai più questo vecchio dispositivo.

Installa il nuovo rubinetto

Pulisci il lavandino prima di posizionare il nuovo rubinetto, facendo attenzione a mantenere le guarnizioni di gomma in posizione tra il rubinetto e il lavandino e assicurandoti che il rubinetto e le maniglie siano rivolti in avanti e che le valvole siano nei fori giusti. Nei bagni, sigillare intorno al bordo del rubinetto con mastice da bagno. Stringere i dadi di montaggio a mano, quindi utilizzare le chiavi inglesi per serrarli per il resto del percorso. In un bagno, fai attenzione a non rompere la porcellana del lavandino.

Collegare le nuove linee di alimentazione alle valvole nel rubinetto e poi alle valvole di intercettazione. Sui rubinetti monocomando, assicurati di collegare le linee di alimentazione integrate ai tubi dell’acqua calda e fredda appropriati. Se stai installando tubi di alimentazione intrecciati in acciaio inossidabile con dadi filettati, assicurati di avvolgere le filettature del connettore maschio con nastro adesivo in teflon prima di collegare i tubi di alimentazione.

Prova il rubinetto

Una volta che tutto è stato ricollegato e serrato, aprire le valvole di alimentazione dell’acqua e verificare che non vi siano perdite. Stringere i collegamenti e / o richiuderli con il nastro dell’idraulico secondo necessità per fermare le perdite.

Lavare le linee

Prima di iniziare a utilizzare il nuovo rubinetto, rimuovere l’aeratore e aprire l’acqua a tutto volume per un minuto. Questo eliminerà eventuali detriti dall’impianto idraulico o dal rubinetto. Sostituisci l’aeratore e congratulati con te stesso per il lavoro ben fatto.

In Pronto Intervento Idraulico Roma, comprendiamo la comodità di fare le riparazioni a casa tua. Se hai provato i passaggi precedenti senza successo contatta Idraulico Roma.

Chiama 0656547753

Back To Top